L’Intervista a 1Chance

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Benvenuti in questa nuova intervista di movEMPIRE in collaborazione con PiemonteMusic. oggi siamo “In salotto con… Daniele Turchi in arte 1Chance” un artista rap molto influente nella scena cuneese.

 

1) Parla di te a coloro che non ti conoscono ancora. Perché hai scelto 1Chance?

 

Innanzitutto mi presento sono Daniele Turchi in arte 1Chance (OneChance) per chi non mi conosce, sono un artista Cuneese che ha scoperto la passione per la musica fin da giovanissimo. Il mio percorso musicale iniziò nel 2015. La scelta di seguire il Rap è perchè mi sono reputato uno strumento adatto per far sì che la gente mi potesse comprendere meglio e soprattutto per mettermi in gioco.

La scelta di chiamarmi così, OneChance, che tradotto in italiano significa Un’Occasione, nasce dalla mia filosofia di vita. Reputo che una determinata persona deve impegnarsi in quello che gli piace e seguire le sue passioni come se avesse una sola occasione per poterla mettere in atto e far si che i sogni diventino obbiettivi realizzabili e concreti.

 

2) A cosa si ispira la tua vena artistica? La musica che ascolti influenza sulle tue canzoni?

 

La mia vena artistica non si ispira ad un personaggio e non ha una figura precisa. Gli artisti che ascolto di più sono Tori Lens e the Kid Laroi. Ritengo che queste due figure citate stiano portando una ventata d’aria fresca per la scena Urban. Ogni tanto, mi capita che dei miei amici mi mandano  qualche brano da ascoltare da cui prendere spunto; però diciamo che io tendo sempre ad ascoltare e fare mio quello che mi viene proposto. Quello che cerco di fare è cercare di lasciare una mia impronta e di farla suonare nello stile 1chance –

 

3) Abbiamo visto che stai lavorando ad un possibile Ep, o sbaglio? Possiamo sapere di più su cosa affronteremo e ascolteremo?

 

No, non sto lavorando un progetto multi-traccia;  però sto lavorando a diversi singoli, di cui uno già uscito recentemente su tutte le piattaforme, si chiama PAZZO DI TE. Diciamo che i singoli a cui ho lavorato e dedicato molto del mio tempo avranno un filone comune a livello di sound. Ciascun brano è lavorato affichè il mio stile si distingua dagli altri, visto che il mercato musicale attuale in questi ultimi anni è saturo di prodotti tutti uguali, l’un con l’altro. Inoltre affronteranno diversi temi e argomenti.

 

4) A quale brano sei più legato? Perché? E com’è nato?

 

Il brano a cui sono più legato, l’ho scritto, ma deve ancora uscire. Purtroppo è nato in un momento difficile, dovuto da una persona molto cara. Il brano porterà il nome di una città che mi ha impressionato quando andavo a visitarla da bambino, e ho deciso di rappresentarla come una metafora legata a quella persona.

 

5) Come la pandemia ha condizionato la tua vena artistica?

 

La pandemia non mi ha condizionato a livello artistico però mi ha fatto capire quello che volevo fare veramente. Tutti abbiamo avuto una pausa e abbiamo potuto riflettere su noi stessi e sul nostro percorso. Per quanto riguarda me, ho riflettuto sul mio percorso e sulle mie scelte e sono giunto alla conclusione che fare l’artista e fare arte è ciò che mi fa stare veramente bene, così ho deciso di dedicarci più tempo, quindi diciamo che ha cambiato il mio modus operandi.

6) Perchè e Come hai iniziato a scrivere?

Ho iniziato a scrivere per puro sfogo personale. Il mio unico obbiettivo era quello di ùraccontare qualcosa di mio, la mia storia. Come tutti, diciamo che ho iniziato ad ascoltare Rap Old School e tutto quello che è concerne con il mondo Hip Hop e poi di conseguenza, scrivendo e imparando di più sui tecnicismi, tipo le Punchline metriche e poi migliorandomi artisticamente prendendo lezioni di canto per essere più polivalente e flessibile nella musica.

7) Se vuoi scrivere ancora qualcosa o fare dei ringraziamenti o dei saluti particolari hai ancora qualche riga a tua disposizione

Volevo ringraziare movEMPIRE e Piemontemusic.it  per avermi concesso la possibilità di raccontarmi e inoltre volevo invitarvi ad ascoltare il mio nuovo brano PAZZO DI TE, è un pezzo molto importante perché rappresenta il primo step del mio nuovo percorso artistico e soprattutto perché è il primo singolo lavorato con uno staff che mi ha permesso di poter realizzare la videoclip. Abbiamo lavorato sodo e curato ogni tipo di dettaglio. Consiglio vivamente l’ascolto perché perché avrà un sound originale. Lo trovate disponibile in tutte le piattaforme digitali.

 

 

 

MovEMPIRE x PiemonteMusic.it